MISFITS - NAIRY BAGHRAMIAN

FURLA SERIES - NAIRY BAGHRAMIAN. Misfits, a cura di Bruna Roccasalva, è promossa da Fondazione Furla e dalla GAM-Galleria d’Arte Moderna di Milano, 26 maggio – 26 settembre 2021

Prima personale di Nairy Baghramian in un’istituzione italiana, Misfits è il nuovo progetto espositivo del ciclo Furla Series, il programma di mostre promosso da Fondazione Furla e realizzato in collaborazione con i più importanti musei italiani.

Il progetto riassume alcuni degli elementi costitutivi del lavoro dell’artista: dall’interesse ad attraversare e ripensare il confine tra interno e esterno, all’analisi del rapporto che lega l’oggetto estetico e la cornice istituzionale che lo ospita.

Per Baghramian ogni opera d'arte, pur nella sua sostanziale autonomia, è sempre legata al tempo, al luogo e al tessuto politico-sociale in cui è inserita. L'idea di Misfits nasce dallo specifico contesto urbano in cui si trova la GAM, un giardino il cui accesso agli adulti è consentito solo se accompagnati da bambini. Ibridando una riflessione sul gioco come dispositivo educativo con l'interesse a intervenire sugli spazi che segnano un confine, l'artista ha ideato una serie di sculture di grandi dimensioni realizzate in marmo, fusioni in alluminio dipinto e legno, formalmente concepite per abitare sia lo spazio interno sia quello esterno al museo.  

Le forme scomposte di queste sculture, che ricordano la struttura tipica di certi oggetti ludici basati sull'incastro di forme geometriche, diventano il punto di partenza per interrogarsi su come delusione, inadeguatezza e fallimento non solo sono parte della formazione di ogni individuo, ma possono avere anche una autonoma ragion d’essere come manifestazioni formali.

Info e prenotazioni: 

Fondazione Furla offre ai visitatori della mostra visite guidate per adulti e attività ludodidattiche per famiglie gratuite, incluse nel prezzo del biglietto di ingresso alla GAM.

Prenotazione obbligatoria compilando il modulo online presente nelle tabelle delle pagine FAMIGLIE e ADULTI

Prima della prenotazione è necessario acquistare il biglietto di ingresso alla GAM corrispondente al giorno e all’orario dell’attività prescelta (anche se gratuito per i minorenni, il biglietto va IN OGNI CASO preacquistato per riservare il posto).