Scuola dell'Infanzia

Metodologia

Per i più piccoli l’approccio educativo adottato privilegia l’elemento ludico e narrativo-fantastico. Utilizzando tecniche pedagogiche quali lo sfondo integratore o il personaggio-guida e ponendo una grande attenzione agli aspetti percettivo-sensoriali, le visite hanno l’obiettivo di incuriosire, divertire, far socializzare, proponendo il Museo come luogo di scoperta e osservatorio privilegiato della natura.
Grazie all’uso degli esemplari più scenografici, i bambini saranno coinvolti in un’esperienza significativa e ricca sia dal punto di vista educativo che emozionale, che possa contribuire a sviluppare i campi di esperienza individuati dal MIUR: “Il sé e l’altro; il corpo e il movimento; immagini, suoni, colori; i discorsi e le parole; la conoscenza del mondo”.

Visite in Museo

L’offerta prevede 3 percorsi di visita-gioco che si diversificano per ambiti esperienziali coinvolti e strumenti utilizzati. Per ogni percorso si fa uso di materiali didattici originali appositamente predisposti, di facile manipolazione, utili a rendere più efficace e piacevole l’esperienza di visita.

COSÌ PICCOLO… COSÌ GRANDE

Osservando esseri viventi di differenti dimensioni, ci si confronta con il grande e il piccolo in natura e si vanno a incontrare gli animali per conoscere le loro abitudini e ipotizzare il loro habitat. 
Obiettivi didattici: conoscere le dimensioni degli animali e delle piante; comprendere il significato di grandezza relativa e assoluta.
Contenuti: gli animali e le dimensioni, il sé e l’altro, gli ambienti di vita.

TRE PASSI DA ELEFANTE 

Shanti, l’elefante indiano, diviene personaggio guida e protagonista di una storia in cui i bambini vengono coinvolti. Attraverso semplici prove e imitando le andature degli animali si scandiscono virtualmente le tappe del viaggio che ha portato l’elefante in museo. 
Obiettivi didattici: sperimentare come si muovono gli animali attraverso prove di psicomotricità; far comprendere il valore del Museo.
Contenuti: movimento degli animali, schema corporeo, cenni di paleontologia.

“ESPLORANDANDO”

Utilizzando uno speciale strumento che può catturare un solo colore si scoprono i colori degli animali e della natura. Al termine del percorso si riuniscono tutti i souvenir raccolti in un originale album dei ricordi. 
Obiettivi didattici: imparare ad indagare la natura con l’uso dei 5 sensi.
Contenuti: colori della natura, i 5 sensi, ambienti e ecologia.

Laboratori didattici

L’esperienza viene condotta utilizzando calchi o reperti naturali, attraverso una didattica “narrativa e riflessiva” e con un approccio prevalentemente ludico, in grado di coinvolgere i bambini.

GIOCHI DI VERSI E IMPRONTE

Attraverso l’osservazione e manipolazione di reperti naturali, e la ricerca di tracce, il laboratorio valorizza la figura del naturalista e consente ai bambini di sperimentare il fascino di questa professione.