I Depositi Visitabili

I depositi visitabili ospitano il nucleo storico delle collezioni di zoologia e anatomia comparata dei vertebrati del Museo di Storia Naturale. Si tratta di quasi 3000 esemplari, risultato delle acquisizioni del Museo dalle sue origini settecentesche sino ai primi anni del Novecento. I reperti, che negli ultimi 25 anni sono stati rideterminati, catalogati e restaurati, risultano oggi disposti secondo l’ordine sistematico ricavato dai cataloghi storici del 1904. Il progetto di ristrutturazione edilizia e allestimento, che nel settembre 2019 ha portato alla nascita di Kosmos, è stato finanziato da Fondazione Cariplo e Regione Lombardia.

Ubicati nel piano interrato dell’antico Palazzo Botta, un tempo sede del Dipartimento di Biologia Animale, i depositi presentano grandi sale con soffitti a volta per un totale di quasi 500 mq. La progettazione garantisce la conservazione preventiva dei reperti grazie a un sistema di climatizzazione. Gli armadi metallici, con doppia anta in vetro temperato, sono provvisti di illuminazione interna abbinata a sensori di movimento.

L’ambiente è suddiviso in quattro sale: le prime due ospitano le collezioni di zoologia e le successive sono dedicate alla collezione di anatomia comparata con scheletri interi e crani

Per conoscere il cuore pulsante del Museo e l'origine delle sue collezioni, sono disponibili VISITE GUIDATE ESCLUSIVE e ATTIVITA' PER FAMIGLIE

Dove

Museo Kosmos di Pavia
Piazza Botta 9 Pavia